Rigiocattolo!

 DOMENICA 29 MAGGIO 2016 presso il parco di Casa Serena proponiamo il banchetto del giocattolo usato (ma in ottimo stato, anzi talora ancora nuovo e incellophanato) i cui proventi saranno usati per progetti scolastici. Vi aspettiamo numerosi, dal primo pomeriggio quando ci sarà la concomitanza dell’esposizione canina con relativa gara

Pubblicato in News | Lascia un commento

Giochi scuola secondaria

  Complice il bel tempo, oggi si sono svolti i giochi studenteschi per la nostra scuola secondaria. Un vivo ringraziamento agli insegnanti, ai genitori volontari e soprattutto ai ragazzi che si sono messi in gioco. All’anno prossimo!  

Pubblicato in News | Lascia un commento

PRIMAVERA NEI PARCHI 2016

Col primo maggio si apre l’iniziativa della PRIMAVERA NEI PARCHI 2016 che poi occuperà tutti i martedì di maggio a partire dalle ore 16.00. Ecco il programma completo 

Pubblicato in News | Commenti disabilitati

Cartolandia 2016: la 5^A seconda classificata

Con un  fotoromanzo gli alunni della 5^ A della nostra scuola primaria hanno partecipato  al concorso fotografico di Cartolandia 2016 classificandosi al secondo posto. Analizzando alcuni testi storici per commemorare la Giornata della Memoria i ragazzi hanno ideato il fotoromanzo che la scuola ha pubblicato anche su PIERINO di marzo e che qui potete comunque vedere–> 

In particolare il fotoromanzo è stato ispirato dalla lettura collettiva del libro “La città che sussurrò” di Jennifer Elvgren, che racconta la storia di una famiglia Ebrea che è riuscita a fuggire e a mettersi in salvo grazie agli abitanti di un villaggio, che hanno sussurrato la direzione giusta per il porto. Bravissimi ragazzi!!!

Pubblicato in News | Commenti disabilitati

PRIMO MAGGIO: mercatino del giocattolo usato

  Nella FIERA DI PRIMAVERA del 1*MAGGIO la nostra Associazione allestisce un gazebo del GIOCATOLO USATO. Vi aspettiamo numerosi !

Pubblicato in News | Commenti disabilitati

Puntualizzazioni!

Ieri sera si è svolta l’assemblea straordinaria del Comitato dei Genitori per discutere due ordini del giorno. In seno alla discussione sugli argomenti in oggetto sono sorte alcune affermazioni che meritano delle precisazioni. Innanzitutto: cosa è il Comitato dei Genitori?  E’ una Associazione di genitori che nasce in ambito scolastico, ma che ha comunque una sua autonomia dall’istituzione scolastica. Per legge i genitori delle scuole dell’obbligo possono costituire un’Assemblea, denominata Comitato dei Genitori, che raccoglie i rappresentanti/ vicerappresentanti delle diverse classi e che si interfaccia con la scuola per problematiche generali o particolari di classe. Qualche anno fa (2006) alcuni genitori hanno pensato di allargare questo organo “ristretto” a tutti i genitori della scuola primaria e poi (nel 2010) dell’intero Istituto Comprensivo costituendo un’ASSOCIAZIONE CULTURALE NO- PROFIT denominata “COMITATO DEI GENITORI dell’istituto Comprensivo di Brembate di Sopra“. L’omonimia dei due organismi può generare confusione tanto che in alcune scuole mantengono nomi diversi (es Comitato dei Genitori ed Associazione Genitori come al Maironi da Ponte). Qui da noi i fondatori hanno invece volutamente mantenuto lo stesso nome perchè comunque gli attori, i destinatari e le finalità dei due organismi si sovrappongono ed hanno stabilito che tutti i genitori dei bambini e ragazzi che frequentano il nostro IC sono di diritto ASSOCIATI (senza pagamento di alcuna quota associativa: è questa l’unica differenza di solito fra CdG e Associazione Genitori!), ma che solo gli eletti come rappresentanti e vicerappresentanti abbiano diritto di voto (questa era parso il giusto compromesso per aver “fuso” due organismi in origine diversi). La costituzione di una Associazione ha permesso al CdG di avere propria autonomia (autoregolamentata con statuto consultabile su questo sito) e di allargare il proprio ambito di esercizio al di fuori del rapporto con la scuola (in concreto con l’Amministrazione Comunale, il tavolo delle Associazioni locali,  le altre scuole, i liberi professionisti, … ). Molti sono i risvolti di questa operazione. Una di queste per esempio è quella dell’auto-mutuo aiuto per cui l’Associazione può operare verso i propri soci e viceversa.

 In questo senso la BANCA DELLE COMPETENZE è da intendersi come disponibilità dei genitori membri di esercitare la propria disponibilità e anche professionalità gratuitamente all’interno dell’Associazione e dell’Associazione di prestare un servizio (es foto di classe) verso i propri soci. Nel fatto specifico quindi di un genitore che vuole mettersi a disposizione dell’Associazione per prestare la propria opera come “fotografo”, egli non fa altro che esercitare un proprio diritto /dovere di associato. Se poi fra i genitori c’è anche un professionista del settore in oggetto (es fotografo), sarà il genitore a decidere in piena autonomia se presentarsi come ASSOCIATO (e quindi a titolo gratuito) o come PROFESSIONISTA (e quindi entrando in concorrenza e al giudizio dell’assemblea). Nello specifico della foto di classe poi è l’ASSOCIAZIONE CdG a richiederla e NON la scuola come istituzione: ne deriva che l’interlocutore UNICO è il Presidente del CdG e NON il Dirigente Scolastico. Altro esempio del principio di auto-mutuo aiuto è quello dell’acquisto congiunto dei libri di testo per i nostri ragazzi delle medie.

La BANCA DELLE COMPETENZE del Comitato dei Genitori è stata messa a disposizione anche della scuola. Lo spirito comunque è sempre quello sopra esposto ossia della disponibilità GRATUITA e VOLONTARIA per le esigenze della scuola in ogni ambito della disponibilità stessa. Naturalmente qui cambia l’interlocutore che, per competenza, diventa il Dirigente Scolastico. Se un genitore, per esempio, si mettesse a disposizione per la propria professionalità di esperto musicale, potrebbe tenere un corso di potenziamento in musica secondo progetto inserito nel PTOF. Se un genitore tuttavia si mettesse a disposizione per la propria professionalità, per esempio, di GIARDINIERE o di IMBIANCHINO nulla vieta che possa esercitarla all’interno della scuola nella manutenzione del verde o nella tinteggiatura dei locali (in accordo col Dirigente Scolastico e- anche – con l’Amministrazione Comunale). Diversi sono i casi pregressi ad esemplificazione di opere già prestate gratuitamente da alcuni genitori: sistemazione aula informatica scuola media, collaborazione al progetto MAMME NEL MONDO, collaborazione progetto LA NOSTRA STORIA, gestione audio recita di Natale, collaborazione progetto LEGALITA’, … … … .

Nella speranza di aver dato chiarimento

Pietro Ghezzi (uno dei fondatori dell’Associazione CdG IC Brembate di Sopra)

Pubblicato in News | Commenti disabilitati